Prima del 1988, migliaia e migliaia di ciclisti avevano scalato il celebre Mont-Ventoux (Monte Ventoso) da una delle 3 strade principali (Bédoin, Malaucène, Sault) e tutti erano molto fieri di aver aggiunto al loro palmares ciclistico questa performance qualificata da numerosi vincitori del Tour de France, come la più dura tra tutti i grandi colli francesi ed europei. In 21.5 km il dislivello è di 1620 m: un concentrato di montagna!

La sfida, lanciata nel 1988 durante la Pasqua in Provenza a Miramas (organizzata dalla Federazione Francese di Cicloturismo), consisteva nello scalare, nella stessa giornata, 3 volte il Ventoux dalle 3 strade principali. Il ciclista che fosse riuscito in questa performance sarebbe stato qualificato Cinglé du Mont-Ventoux e sarebbe entrato definitivamente nel neonato Club des Cinglés du Mont-Ventoux (Club o Confraternita dei Matti del Monte Ventoso).
L'organizzatore ha dimostrato anche che ogni ciclista, normalmente allenato, senza fatica eccessiva poteva superare questa sfida.

Nel 1998, una opzione più dura permetteva ai Cinglés di diventare Galériens (Galeotti) aggiungendo una quarta salita, attaverso la celebre Strada forestale.

Nel 2007 è nata anche l'opzione Bicinglette che consiste nel raddopiare l'opzione Cinglé.

Ogni anno centinaia di candidati tentano la loro chance sulle pendenze del "Gigante di Provenza".
Buona fortuna a tutti!

Christian PIC
Cinglé n° 1, 369, 999, 1499, 1936, 2399, 2799, 3399, 3899, 4499, 7299, 10399
Galérien n° 1, 99


Brevetti

Tutti
11697
Bicinglés
195 - 1.66%
6 salite [2B - 2M - 2S]
274 km - 8800 m
Cinglés
10917 - 93.34%
3 salite [1B - 1M - 1S]
137 km - 4400 m
Galériens
585 - 5.00%
4 salite [1B - 1M - 1S - 1F]
183 km - 6020 m

[B] Bédoin
[M] Malaucène
[S] Sault
[F] Route forestière



↑ Top